Centauri in sella

Polizia Stradale di Nuoro

E' senz'altro la motocicletta il mezzo di locomozione per eccellenza della Polizia stradale. Fin dai tempi del dopoguerra, infatti, e almeno per i primi trenta anni di vita della Specialità, gli "angeli custodi" in sella alle due ruote hanno spesso messo un po' in ombra i colleghi a bordo delle quattro ruote.


Se nei primi anni del dopoguerra innumerevoli sono le motociclette riciclate dall'uso bellico e appartenute a tutti gli eserciti in conflitto, la ripresa dell'industria nazionale consente la produzione di nuovi mezzi anche a due ruote. E' il periodo in cui le strade sono dominate, insieme alle moto straniere, dalle Guzzi 500 S, GT, GTS, GTV, Sport, Alce, ma anche dalle Gilera 500 GT, VT, dalle Bianchi e dalle Benelli.
Negli anni cinquanta, con la piena ripresa dell'attività produttiva, inizia l'era della Guzzi Falcone 500, la moto per eccellenza della Stradale, che verrà utilizzata per oltre vent'anni.

Come per le autovetture, poi, comincia a diffondersi lentamente anche sulle motociclette l'uso della radio. Ciò permette una sempre più adeguata operatività dei Centauri che si trovano a far fronte, negli anni sessanta, ad una costante crescita del trasporto su gomma.
Nella prima metà degli anni '50 il colore delle moto è rosso vivo e si diffonde la carenatura in stoffa con parabrezza. Solo alla fine degli anni sessanta la carenatura diventa metallica, di forma arrotondata e verniciata nei colori d'istituto: grigioverde dal 1962 e azzurro medio dal 1976.

La fama delle Guzzi continua anche in epoca più moderna. E' un avvenimento la presentazione, agli inizi degli anni settanta, della Guzzi V7, con motore prima di 700, poi di 750 cc, che sarà affiancata alla fine degli anni settanta dalle Guzzi T3 e V50.
Nasce nel 1985 l'ultima erede della famiglia delle Guzzi della Stradale: la 850 T5 che, ancora oggi, costituisce la gran parte del parco dei mezzi con colori d'istituto, segnando la definitiva evoluzione della pattuglia motomontata. La motocicletta, infatti, anche con le nuove BMW R850 e Aprilia Pegaso 650, svolge essenzialmente servizi di scorta o di rappresentanza.

11/12/2015


Parole chiave: