I tirocini applicativi

Tirocinante

Nel "piano studi" dei corsi di formazione iniziale è previsto per i frequentatori lo svolgimento di tirocini applicativi presso strutture dell'Amministrazione della Pubblica Sicurezza, distinti secondo il ruolo di appartenenza, allo scopo di favorire una prima presa di contatto con la realtà operativa e di confrontare e arricchire le conoscenze acquisite.


Commissari
Durante il corso, strutturato su due anni accademici, è previsto nel primo anno lo svolgimento per ogni frequentatore di tirocini applicativi della durata di tre settimane presso i Reparti Mobili della Polizia di Stato, e, nel secondo anno, di quattro settimane presso le Questure e di due settimane presso gli Uffici territoriali delle specialità della Polizia di Stato. Presso il Centro di addestramento della Polizia di Stato per le attività di polizia stradale, ferroviaria, di immigrazione e di frontiera, postale e delle comunicazioni di Cesena, oltre al conseguimento dell'abilitazione ministeriale alla guida di autoveicoli e motoveicoli, i commissari sono impegnati nell'approfondimento di tematiche attinenti le discipline specialistiche della Polizia di Stato, già oggetto di insegnamento teorico. Durante i tirocini i commissari vengono "affidati" a Funzionari degli Uffici e Reparti ospitanti già in servizio, che provvederanno a coinvolgerli e guidarli nelle diversificate attività di polizia, valutandone, inoltre, l'attitudine operativa.

Direttori Tecnici

Durante il corso di un anno sono previsti dei tirocini applicativi, finalizzati a mettere a frutto le conoscenze acquisite, presso le strutture dell'Amministrazione della Pubblica Sicurezza, individuate e diversificate in relazione agli specifici profili professionali dei frequentatori.

Medici
Il percorso formativo del corso di formazione annuale prevede applicazioni presso le strutture sanitarie dell'Amministrazione della Pubblica Sicurezza e di altre amministrazioni sanitarie e ospedaliere pubbliche, università e organismi di ricerca pubblici e privati, per il perfezionamento delle competenze tecnico-scientifiche.

19/02/2015


Parole chiave: