In trasferta da Catania ad Enna per svuotare i bancomat

Una banda criminale, in trasferta da Catania ad Enna e con l'aiuto di un complice del posto, aveva messo a segno in poco tempo dei colpi ai bancomat situati all'interno degli ospedali della zona.

Così, 9 persone sono state arrestate, questa mattina, dagli uomini della Squadra mobile di Enna in collaborazione con quelli di Catania e del commissariato di Nicosia.

Diversi furti sono stati attribuiti alla banda che spesso usava far esplodere i bancomat.

Dalle intercettazioni effettuate durante le indagini, è emerso il singolare codice con cui comunicavano.

Tema dominante il "calcetto": le riunioni tra di loro venivano chiamate "partite"; se un colpo non andava a buon fine a causa dell'intervento della Polizia, usavano dire "l'altra squadra era più forte", oppure se qualcuno si tirava indietro all'ultimo momento, tra di loro commentavano "che aveva paura di giocare".

Gli investigatori hanno scoperto anche che la banda sceglieva di volta in volta le persone da coinvolgere per i colpi.

18/03/2016


Parole chiave:
furti - bancomat - enna