Lotta: ai Campionati italiani 9 titoli tricolore per le Fiamme oro

Carmelo Lumia sul podioI lottatori delle Fiamme oro sono stati i protagonisti dei Campionati italiani di lotta 2015 per i tre stili olimpici che si sono disputati al PalaRuffini di Torino.

Più di 300 atleti provenienti da tutto il Paese si sono dati battaglia per aggiudicarsi il tricolore nelle varie categorie della lotta libera, greco romana e libera femminile.

Giuseppe Rinella sul podioGrande prova degli atleti cremisi che, grazie alle nove medaglie d'oro e agli altri piazzamenti, hanno vinto anche il tricolore nella classifica riservata alle società sia nella greco romana che nella libera.

Ottima prova anche delle lottatrici cremisi che con i loro risultati hanno portato la società sul secondo gradino del podio.

Nella libera maschile i portacolori del Gruppo sportivo della Polizia di Stato hanno conquistato tre titoli maschili e altrettanti femminili.

Lotta Fiamme oro sul podioNei 61 chilogrammi è stato Federico Menea a piazzarsi sul gradino più alto del podio, mentre nella finale dei 70 chili, Giuseppe Rinella ha vinto il derby cremisi con Michele Rinaldi.

Podio quasi tutto di marca Fiamme oro nei 74 chilogrammi, con Carmelo Lumia che si è rivelato il più forte della categoria, mentre Andrea Murri ed Emanuele Rinella si sono messi al collo una buona medaglia di bronzo.

L'ultima medaglia cremisi della libera maschile è stata quella di bronzo di Salvatore Crisanti negli 86 chili.

Lotta femminile podiNella libera femminile Silvia Felice ha conquistato il titolo di campionessa italiana dei 48 chili, così come Francesca Mori dei 53 e Carola Rainero dei 58.

Nella greco romana è stato Davide Cascavilla a fregiarsi della medaglia d'oro nei 66 chilogrammi, mentre Tiziano Corriga e Riccardo Abbrescia hanno conquistato il gradino più alto del podio rispettivamente nella categoria 71 e 80 chili.

El Mahdi Roccaro negli 85 chili e Salvatore Crisanti nei 98 hanno perso la finale, mettendosi al collo una buona medaglia d'argento.

Bronzo per Ciro Russo nei 75 e Marco Tincani nei 98 chili.

22/12/2015