Dozier-Nocs, un legame che dura da quasi 40 anni

Sono passati 36 anni dal suo rapimento e lui non perde occasione, ogni volta che torna in Italia, di far visita ai poliziotti del Nocs (Nucleo operativo centrale di sicurezza) che, con un blitz lo liberarono dalla prigionia delle Brigate Rosse.

Stiamo parlando dell’ex generale statunitense James Lee Dozier che all'epoca dei fatti era il capo dei servizi logistici e amministrativi della Nato in Italia; venne rapito dalle Brigate Rosse a Verona il 17 dicembre 1981 e liberato 40 giorni dopo a Padova.

Nel corso degli anni Dozier ha più volte manifestato la sua gratitudine verso gli uomini del Nucleo Operativo, e oggi lo ha fatto di nuovo andando a far visita a quel reparto speciale.

L’ex alto ufficiale USA durante la mattinata ha avuto anche l’occasione di assistere a un addestramento di questi poliziotti specializzati nei confronti dei quali ha espresso stima e riconoscenza definendoli “Coloro che mi hanno regalato la mia seconda vita”.

31/10/2017


Parole chiave:
Nocs - Brigate Rosse