Cooperazione bilaterale: poliziotti italiani e cinesi insieme nelle nostre città

Questa mattina, Piazza di Spagna a Roma era assai movimentata per la presentazione delle pattuglie miste di poliziotti italiani e cinesi. Infatti la splendida Piazza ha fatto da cornice all’evento, dove il dispiegamento di forze dell'ordine, compresi agenti in bicicletta e con i nuovi bolidi, ha richiamato l’attenzione e la curiosità dei tanti turisti che affollavano il centro della Capitale.(Foto)

Da oggi fino al 24 giugno nel centro di Roma e Firenze si potranno incontrare queste pattuglie congiunte che per i turisti cinesi, presenti nelle nostre città più importanti, rappresenteranno un punto di riferimento facendoli sentire più al sicuro e a proprio agio.

Gli agenti cinesi, una dozzina in tutto, in uniforme e disarmati lavoreranno con la Polizia di Stato a Roma e a Firenze e con i Carabinieri a Milano e a Napoli. Il progetto sperimentale già attuato lo scorso anno potrebbe essere ripetuto anche in futuro nei periodi di maggiore afflusso dei turisti cinesi.

 “Siamo sicuri - ha detto il vice capo della Polizia Antonino Cufalo - che per i cinesi presenti in Italia così come per gli italiani in Cina sia molto utile vedere un'uniforme 'amica'. Infatti un'analoga iniziativa ha visto impegnati lo scorso mese a Pechino e Shanghai le nostre forze di polizia. Credo che la cooperazione per i pattugliamenti congiunti possa rispondere alla domanda dei tanti turisti e studenti cinesi e degli italiani in Cina”. (Video

05/06/2017