Passaporti: a ognuno il suo

il passaporto per i minori in viaggioTempo di feste e, per chi può, anche di partenze. Ricordiamo allora velocemente come fare per uscire dal territorio italiano.

Per gli adulti

Iniziamo dai maggiorenni. Per i Paesi dell'Unione europea è sufficiente la carta di identità valida per l'espatrio, ma ricordiamo che quelle rinnovate con il timbro spesso sono rifiutate dagli altri Paesi. Il passaporto, invece, è accettato ovunque e non c'è più il rinnovo annuale da € 40,29. Pertanto tutti i passaporti sono validi, senza dover pagare nulla, fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento.

Chi ha bisogno di un nuovo passaporto, invece (ricordiamo che i passaporti non si rinnovano più dopo la scadenza ma vanno rifatti ex novo), può prenotarsi online per evitare code e può anche decidere di farselo recapitare a casa pagando le spese di spedizione, grazie alla collaborazione con Poste Italiane.

Per i minorenni

E ora parliamo di minori. È importante ricordare che per la legge italiana, chi ha compiuto 14 anni può viaggiare da solo. Nella Ue con la carta di identità e, nel mondo, con il passaporto. Il rinnovo annuale è ovviamente abolito anche per i passaporti dei minori.
Se si hanno meno di 14 anni compiuti, per viaggiare, oltre al possesso dei documenti che abbiamo citato, bisogna farsi accompagnare almeno da un genitore. Se invece nessuno dei due familiari è presente, allora c'è bisogno di un accompagnatore autorizzato che va certificato in questura. Spesso però accade che alcune compagnie di navigazione straniere chiedono un dichiarazione di affido anche in casi non previsti dalla legge italiana, perché devono rispondere a dei criteri stabiliti dai loro regolamenti interni.

Dato che però le questure non possono rilasciare documenti non previsti dalla legge è importante informarsi per tempo se le stesse compagnie possono assolvere a questa formalità.

Tutto ciò, per essere sicuri di potersi imbarcare e non dover rinunciare alle sospirate vacanze. Per informazioni dettagliate ovviamente vi rimandiamo al nostro sito.

Procedure leggermente diverse per chi intende raggiungere gli Stati Uniti; oltre a possedere il passaporto, bisogna infatti compilare il modulo Esta (electronic system for travel authorization) che dovrà essere stampato e mostrato insieme al passaporto alla frontiera Usa.
Non ci resta che augurare buon viaggio!

Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dei passaporti.

22/12/2014
(modificato il 02/01/2015)