Reggio Emilia: arrestati 2 spacciatori

La Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia nella serata dell'8 gennaio scorso, ha arrestato due cittadini extracomunitari trovati in possesso di due chilogrammi di hashish.

Gli Agenti della Sezione narcotici nell'ambito dei quotidiani servizi di controllo al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, in via Emilia Ospizio notavano un uomo verosimilmente straniero che, camminando in direzione centro città, si guardava intorno con circospezione.

Lo strano comportamento insospettiva gli operatori che decidevano di pedinarlo. L'uomo giunto nei pressi di piazza Zara, saliva a bordo di un'autovettura BMW, al cui interno veniva notata un'altra persona di sesso maschile.

Immediatamente l'auto si avviava fermandosi in sosta in fondo alla piazza, risultata essere chiusa, dove si notavano armeggiare qualcosa.

Gli Agenti decidevano, quindi, di effettuare un controllo. Procedevano all'identificazione dei due soggetti, risultati essere entrambi nord africani, certi RIYAHI Foued, tunisino 32enne con precedenti per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e BAHADDI Youssef, marocchino, 27enne incensurato alla guida dell'autovettura.

Considerato che i due apparivano tesi e nervosi, si perquisiva il mezzo rinvenendo, tra i due sedili anteriori dello stesso, e sequestrando una busta in cellophane contenenti 20 panetti di sostanza stupefacente, tipo hashish, per un peso complessivo di 2 chilogrammi utili per confezionare circa duemila dosi per un valore di mercato di almeno ventimila euro.

I due stranieri venivano arrestati e posti a disposizione della competente Autorità Giudiziaria

10/01/2014


Parole chiave:
fatti del giorno