Festività: si parte ma in sicurezza

treno fermo alla stazione ferroviariaIn treno, in aereo, in nave o in auto, durante le festività di natale sono molti gli italiani che si muovono per raggiungere luoghi di vacanza, familiari od amici.

Per assicurare a tutti, sia a chi lascia la propria casa incustodita sia a chi rimane in città sicurezza e tranquillità, la Polizia di Stato come ogni anno intensifica i controlli.

Così la polizia stradale svolge servizi specifici per prevenire gli incidenti e contrastare le violazioni al Codice della strada più pericolose come, ad esempio, l'eccesso di velocità e la guida in stato di ebbrezza. Per il limiti di velocità sono a disposizione degli agenti numerosi strumenti di rilevazione tra cui Autovelox, Provida, Telelaser e Tutor. Anche gli automobilisti possono contribuire a viaggi in sicurezza prendendo spunto, prima di mettersi in viaggio, dalla guida per chi viaggia in auto e sui controlli da effettuare.

Anche la polizia ferroviaria e quella di frontiera aerea e marittima aumentano i servizi di sicurezza, per fronteggiare furti e raggiri messi in atto più facilmente quando c'è un gran numero di viaggiatori.

Per chi viaggia utilizzando porti, stazioni ed aeroporti ci sono dei suggerimenti specifici per non cadere nelle trappole dei delinquenti.

Se la vostra destinazione è fuori dall'Italia informatevi sui documenti di viaggio così eviterete spiacevoli sorprese.

In città invece sono le volanti a intensificare i controlli per prevenire i furti e rapine. Anche chi lascia la propria casa incustodita può mettere in atto alcuni consigli per scoraggiare i malintenzionati.

In caso di maltempo chi deve viaggiare può sempre consultare il "piano neve" messo a punto da Viabilità Italia.

23/12/2013
(modificato il 04/01/2014)


Parole chiave:
vacanze - Natale - esodo