Roma: 12 arresti per droga tra i Castelli e Nettuno

Una dose di cocainaDodici persone arrestate e 25 perquisizioni a carico di persone coinvolte in un giro di detenzione e spaccio di stupefacenti. Questo il bilancio dell'operazione condotta dalla Polizia di Stato, in particolare dagli agenti della Squadra investigativa del commissariato di Anzio-Nettuno e da personale della Squadra mobile, insieme ad altri poliziotti della questura di Roma e di Cagliari.
Gli arrestati spacciavano cocaina, hashish e marijuana nel Lazio, sulle piazze di Nettuno, Anzio, Ardea e in una vasta area dei Castelli Romani.

L'indagine, denominata " Big Tower ", fa riferimento alla zona di Nettuno, dove risiede la maggior parte degli indagati e dove sono state individuate le principali centrali di spaccio. L'area è quella della cosiddetta zona Scacciapensieri, messa da tempo sotto controllo, in seguito ad un importante sequestro di cocaina (per circa 900 dosi medie giornaliere) effettuato dagli investigatori di Anzio-Nettuno a fine giugno 2012.

L'attività investigativa, che ha portato alla cattura dei delinquenti, è avvenuta attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali, appostamenti, pedinamenti e servizi di controllo che hanno consentito di disegnare una mappa dettagliata delle zone di Nettuno, Anzio, Ardea e dei Castelli, sia riguardo agli spacciatori e che ai loro fornitori che operavano in zona.

I gravi indizi di colpevolezza, emersi a carico degli indagati, hanno portato al sequestro di stupefacenti per un totale complessivo di 130 grammi di cocaina, 40 di hashish e 40 di marijuana. Nel corso di tale attività sono stati effettuati 5 arresti in flagranza di reato, nei confronti di indagati sottoposti alla misura cautelare.

03/12/2013