Arrestato il prete con la pistola

Anche una pistola calibro 9 completa di caricatore insieme al vangelo e al rosario è stata trovata all'interno del bagaglio di un sacerdote italiano di 33 anni, in partenza dal porto di Civitavecchia per Cagliari, che è stato arrestato dalla polizia di Frontiera.

Grande è stata la sorpresa degli agenti quando hanno visto, attraverso lo scanner, la netta sagoma di una pistola risaltare all'interno della valigia del sacerdote.

In realtà quella pistola gli era stata data in confessionale da un suo parrocchiano affinché se ne liberasse gettandola in acqua una volta raggiunto il mare aperto: così si è giustificato il prete con i poliziotti increduli che lo hanno arrestato per porto illegale di arma da fuoco.

29/09/2012


Parole chiave:
porto - sacerdote