Europei di tiro a volo: le medaglia delle Fiamme oro

Jessica Rossi delle Fiamme oro tiro a voloIl 25 maggio scorso si sono conclusi i Campionati europei di tiro a volo, disputati quest'anno sulle pedane dell'International Shooting Range di Larnaca (Cipro). Tra gli azzurri che hanno partecipato alla manifestazione continentale c'erano i tiratori delle Fiamme oro, che hanno come sempre portato a casa medaglie importanti.

L'olimpionica Jessica Rossi ha vinto l'argento nella fossa olimpica, accedendo alla finale con il punteggio più alto. Nel round decisivo ha inizialmente perso la concentrazione commendo qualche errore, ma poi si è ripresa alla grande chiudendo al secondo posto con 92 centri.

"Questa risultato lo dedico a tutte le famiglie che, come la mia, stanno vivendo momenti difficili a causa del terremoto - ha dichiarato la campionessa cremisi al termine della gara - Noi emiliani (è nata a Crevalcore, ndr) abbiamo un carattere di ferro e molta determinazione. Sono sicura che, esattamente come me oggi, anche le popolazioni colpite dal sisma sapranno tener duro e reagire nella maniera più efficace possibile. Per il resto, dal punto di vista tecnico mi aspettavo di trovare alcune conferme per continuare il cammino verso Londra con tranquillità. Queste conferme sono arrivate, ora si tratterà solo di rifinire".

Con i suoi centri Jessica ha contribuito in maniera determinante alla conquista della medaglia d'oro a squadre, insieme alle azzurre Deborah Gelisio (oro individuale) e Federica Caporuscio (bronzo).

Nel double trap Daniele Di Spigno è entrato in finale ma ha commesso qualche errore di troppo, fermandosi al quarto posto. Giornata infelice per l'altro campionissimo delle Fiamme oro Francesco D'Aniello, che non è riuscito ad entrare in finale, come pure l'altro azzurro Davide Gasparini. I tre specialisti del double trap hanno comunque vinto il bronzo totalizzato 418 centri su 450, risultando al terzo posto nella classifica a squadre, dietro a Russia e Inghilterra.

Ottime notizie per il neo Fiamme oro Carlo Mencarella che nell'ultima giornata di gare ha conquistato due medaglie d'oro, riconfermandosi per il secondo anno consecutivo campione europeo individuale e a squadre nella categoria juniores.

Subito dopo la gara il giovane tiratore cremisi ha commentato la sua prestazione: "Malgrado le difficoltà sorte nell'ultima serie di qualificazione, causate da forti raffiche di vento che mi facevano chiudere la serie con un risultato non al pari delle altre serie di qualificazione, riuscivo comunque a qualificarmi per la finale in prima posizione con lo score di 119/125 a pari merito con lo spagnolo Mario Fuentes. Nella finale ho avuto la meglio totalizzando un 22/25 che mi ha permesso di vincere la gara e di superare lo spagnolo. Una gara - ha concluso Carlo - condotta con un animo diverso in quanto ero consapevole di far parte, per la prima volta, del prestigioso Gruppo sportivo delle Fiammeo Oro. Mi sento altamente gratificato e onorato, spero di dedicare altre e più importanti vittorie alla mia società".

Per concludere il pensiero di Pierluigi Pescosolido, direttore tecnico del settore tiro a volo delle Fiamme oro: "Sono molto contento e gratificato del risultato ottenuto da Carlo, che si è confermato campione europeo, dimostrando tutte le sue capacità; chiunque può vincere una volta, ma chi si impone per due anni consecutivi, dimostra di avere grandi doti e qualità".

04/06/2012
(modificato il 05/06/2012)