Brescia: lo spaccio era un'impresa di famiglia

Cocaina in polvereAvevano organizzato il traffico di droga come una vera e propria azienda di famiglia le persone arrestate dalla Squadra mobile di Brescia questa mattina.

Madre, padre e figlio di 26 anni sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare insieme ad altri due fiancheggiatori perché responsabili d'aver gestito un collaudato sistema di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini sono cominciate con il ritrovamento da parte della polizia di un biglietto, smarrito da un rapinatore, durante la fuga dopo un colpo in banca, che riportava il nominativo e il numero di cellulare di uno dei responsabili del maggior traffico di droga che avveniva in città e in provincia.

11/10/2011
(modificato il 13/01/2014)


Parole chiave:
famiglia - cocaina - spaccio