Pioggia di medaglie per le Fiamme oro al "World Police & Fire Games"

La squadra di Tiro a volo delle Fiamme oroPiù di 20 mila tra agenti di polizia e vigili del fuoco provenienti da 70 Paesi diversi, hanno partecipato alla 15esima edizione dei "World Police & Fire Games", che si è disputata a New York (Stati Uniti) dal 26 agosto al 5 settembre.

Gli sportivi in divisa si sono contesi le medaglie nelle 65 discipline sportive che hanno fatto parte dei giochi mondiali delle forze di polizia e vigili del fuoco.

I rappresentanti della Polizia di Stato, guidati dal presidente dei Gruppi sportivi Fiamme oro, Francesco Montini, hanno onorato la loro partecipazione conquistando medaglie in tutte le specialità in cui hanno schierato i loro portacolori.

La parte del leone l'hanno fatta i ragazzi del tiro a volo, capaci di vincere 11 medaglie.

Andrea Filippetti si è messo al collo tre ori (Individuale skeet doppio, squadre skeet doppio, Primo assoluto con la somma dei punteggi conquistati nello skeet doppio e singolo) e due argenti (Individuale skeet singolo, squadre skeet singolo). Al termine delle gare Andrea era veramente contento per le sue prestazioni: "È stata una gara molto dura, ma noi eravamo ben preparati sia a livello fisico che tecnico e mentale. Sono felicissimo. Ringrazio la Polizia di Stato che mi ha dato la possibilità di partecipare a questa gara e soprattutto mi permette di allenarmi al meglio tutti i giorni".

Anche Erminio Frasca è salito tre volte sul gradino più alto del podio, con la squadra dello skeet doppio, quella di trap americano 16 yard e quella 22 yard.

Mauro De Filippis ha vinto 2 medaglie d'oro a squadre (Trap americano 16 yard e 22 yard) e una d'argento individuale nel trap americano 22 yard. "È stata una gara diversa dal solito - ha dichiarato De Filippis - ho tirato 100 piattelli in un'ora e mezza, è stato difficilissimo mantenere la concentrazione per tutto quel tempo. Per vincere non dovevo sbagliare, purtroppo è arrivato un errore nella terza serie ed è arrivato l'argento. Ringrazio le Fiamme oro per la bella esperienza che mi hanno permesso di vivere".

Altre tre medaglie sono arrivate dal pugilato. Nel pugilato vittoria per Dario Vangeli nei 64 chili e Carmine Cirillo nei 69, mentre Salvatore Grieco si è messo al collo l'argento dei 75 chili.

Prima di vincere la finale del Madison Square Garden contro l'indiano Ssuresh Singh, Vangeli aveva eliminato dal torneo il beniamino locale, il newyorkese Felipe Irizzarri, e il russo Ilya Kozin.

Nel nuoto Marco Buccioni ha conquistato il primo posto e Federico Pinotti l'argento, mentre nel judo Luca Poeta ha vinto la medaglia d'oro.

Menzione particolare per l'inossidabile Franco Michelon che, nella sua categoria, ha conquistato la medaglia d'oro.

Vittoria anche per Cristian Verrecchia nel karate, categoria 81 chili e, dulcis in fundo, Cinzia Colaiacomo che aggiunge altri due risultati di prestigio alla sua ricca bacheca personale: oro nel kata individuale e argento nel combattimento.

10/09/2011
(modificato il 12/09/2011)


Parole chiave:
fiamme oro - tiro a volo - pugilato - judo - nuoto - karate