Contro la violenza sulle donne torna in piazza “…Questo non è amore”

 

Contro la violenza sulle donne la Polizia torna in piazza. Domani, infatti, in 15 province italiane i camper delle questure saranno presenti in alcuni punti strategici della città o nei comuni della provincia per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla violenza di genere e sostenere le donne che vivono tale condizione.

Ricordiamo che all’interno dei camper saranno presenti diversi specialisti della Polizia di Stato: medici, investigatori, psicologi che potranno fornire informazioni sui percorsi messi in campo da forze dell’ordine e associazioni di volontariato per uscire dalla spirale delle brutalità alle quali sono sottoposte.

Queste le città dove potrete incontrare gli specialisti: Arezzo, Bologna, Brescia, Campobasso, Cosenza, L'Aquila, Macerata, Matera, Palermo, Pescara, Roma, Sassari, Siracusa, Sondrio.

Sui siti delle questure saranno indicate le località dove sosteranno i camper.

Ad esempio per la provincia di Arezzo, domani mattina, il camper sarà a Montevarchi; a Pescara i poliziotti saranno a Piazza 1° maggio dalle 20 in poi; a Roma invece saranno all’interno del Centro commerciale “Euroma2”.

Testimonial dell’appuntamento di domani è Lino Banfi che ha lasciato un video messaggio a favore dell’iniziativa.

05/08/2016
(modificato il 30/08/2016)