Utilizzare la carta di credito su internet

L'utilizzo su Internet della carta di credito in assenza di supporti speciali quali lettori di smart card e/o bande magnetiche, si limita di solito
alla richiesta da parte del sito del numero di carta di credito e della relativa data di scadenza.
E' così che i pirati informatici (o dipendenti infedeli del sito Internet) possono acquisire i numeri della carta attraverso un'intrusione telematica. Per ridurre i rischi di frode è quindi consigliabile in primo luogo far sì che la propria carta venga maneggiata dal minor numero possibile di persone e in secondo luogo è opportuno effettuare spese su Rete Internet utilizzando siti conosciuti o che abbiano un minimo di credibilità sia per quanto riguarda il prodotto venduto, che la solidità del marchio.

Alcune accortezze:


1. I siti dediti al commercio elettronico utilizzano protocolli di sicurezza che permettono di identificare l'utente (il più diffuso è il Secure Socket Layer - SSL), e impediscono l'accesso, casuale e non, ad altri utenti. A tal proposito basta verificare se durante la transazione in basso a destra della finestra compare un'icona con un lucchetto che sta a significare che in quel momento la connessione è sicura.
2. Evitare di fornire troppe informazioni personali o relative al proprio conto corrente all'interno di un sito, le transazioni per andare a buon fine necessitano solamente del numero della carta di credito e relativa scadenza.
3. Fare uso della varie soluzioni di home banking, messo a disposizione dalle banche, per controllare quasi in tempo reale il proprio estratto
conto, così da bloccare tempestivamente la carta qualora si disconoscessero delle spese addebitate.
4. Verificare con attenzione gli estratti conto segnalando immediatamente alla società emettitrice ogni transazione sconosciuta.

06/08/2013


Parole chiave: