Anziani: Polizia e Unicredit insieme contro le truffe

Truffa ai danni di un anzianoBancari "a scuola" dalla polizia per contrastare le truffe agli anziani. Si chiama "occhio alle truffe" il progetto di collaborazione tra Unicredit Banca e questura di Torino. Si tratta di una serie di incontri di formazione realizzati da esperti della polizia per insegnare ai dipendenti dell'istituto di credito a riconoscere i segnali che potrebbero preannunciare raggiri ai danni degli anziani.

Negli ultimi tempi - ha spiegato la dirigente della quinta sezione della Squadra mobile del capoluogo piemontese Fulvia Morsaniga - sono aumentate le truffe e i furti agli anziani che vengono avvicinati in strada e convinti a fare dei prelievi. I truffatori si spacciano per amici di un parente della vittima fornendo dettagli che rendono il tutto più credibile".

È un fenomeno in crescita tanto che nell'ultimo anno sono state oltre un centinaio le denunce presentate, solo a Torino, da anziani vittime di truffe alle quali si devono aggiungere i numerosi episodi non denunciati o non andati a buon fine. A volte sono stati proprio i dipendenti delle banche che hanno mandato a vuoto il "colpo".

Lo scopo del progetto è proprio quello di fornire degli strumenti in più, a chi lavora in banca, per riconoscere i segnali di una truffa in atto e, quindi, di rivolgersi subito al 113.

28/12/2009


Parole chiave:
truffa - anziani - collaborazione