Il programma antivirus installato sul mio computer ha rilevato la presenza di un virus contenuto in un allegato di un messaggio di posta elettronica inviatomi da una persona che non conosco.Cosa posso fare per tutelarmi?

Se il virus ha provocato dei danni oggettivamente riscontrati, si ha facoltà di denunciare l'accaduto presso il più vicino Ufficio di Polizia Postale e delle comunicazioni ovvero presso qualunque altro Ufficio di Polizia, per presentare un'eventuale denuncia-querela, avendo cura, in tal caso di corredare l'atto con tutte le informazioni o documentazione disponibile. Per "documentazione" s'intende ogni tipo d'informazione in possesso, quale ad es. l'header del messaggio di posta elettronica contente l'indirizzo ip del mittente, eventuali allegati, date e orari dell'invio e della ricezione, nonchè il corpo del testo se presente. A tal proposito è bene precisare che molti virus informatici nel momento in cui "infettano" un sistema hanno capacità di autopropagazione a mezzo di posta elettronica, e nella maggioranza dei casi, la propagazione del codice virale è effettuato da sistemi appartenenti a persone ignare di avere un computer infettato e che in maniera automatica sta ulteriormente diffondendo virus. Se l'antivirus rileva il virus ma non è in grado di eliminarlo è consigliabile eseguire l'aggiomamento del software installato.
19/07/2003


Parole chiave: