Parma: presi i 2 violentatori di una 21enne

Presi i due probabili responsabili della violenza sessuale su una 21enne avvenuta a Parma nella notte tra il 18 e 19 luglio scorsi.

Si tratta di un italiano di 46 anni e di uno straniero di 53, finiti in manette con l’accusa di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate.

L´attività investigativa della Squadra mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica di Parma, è iniziata dopo la segnalazione arrivata dal pronto soccorso dell’ospedale cittadino, dove la giovane si era recata a causa delle violenze subite.

La violenza è avvenuta nell´abitazione del 46enne, il quale, dopo aver invitato la giovane nella propria casa, ha contattato lo straniero, suo spacciatore abituale, chiedendogli di portare della droga.

Una volta consumato lo stupefacente i due uomini hanno sottoposto la 21enne ad ogni genere di violenza per oltre cinque ore, immobilizzandola e imbavagliandola.

La donna, una volta liberata, è riuscita a prendere un taxi e a tornare a casa.

Gli evidenti segni sul corpo e le difficoltà nell´alimentazione, non sono passati inosservati agli occhi della madre della ragazza, che l’ha subito accompagnata in ospedale.

Dopo averla medicata, i medici hanno dimesso la giovane vittima con 45 giorni di prognosi, e segnalato il fatto alla Polizia di Stato.

Gli investigatori della Squadra mobile, coordinati dalla Procura di Parma, hanno riscontrato il racconto della ragazza e ricostruito la vicenda fino ad arrivare ad identificare i due responsabili della violenza.

30/08/2018