Sportelli bancomat manomessi a Palermo: denunciate due persone

 

Due veri e propri “cyber criminali”, talmente abili nell’uso di sistemi informatici da aver violato la segretezza di numerosi accessi bancomat, sono stati individuati e denunciati dagli uomini del Commissariato Oreto-Stazione della questura di Palermo.

Dalle indagini è emerso come i due alteravano il funzionamento dei bancomat attraverso l‘uso di skimmer, sofisticati sistemi elettronici che, collocati come cloni nella parte anteriore del sistema che eroga le banconote e dotati di un sistema miniaturizzato, riescono a carpire il codice segreto.

Si è proceduto quindi a effettuare un vero e proprio censimento di tutti i bancomat presenti nel centro storico, ritenendo che altri sportelli, oltre a quelli dei casi già denunciati, potessero essere stati manomessi.

Proprio attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza, è stato possibile studiare il flusso di utenti e risalire ad uno dei due cittadini stranieri, sospettati della manomissione.

I due stranieri sono stati rintracciati lungo le strade del centro e la perquisizione domiciliare ha consentito di sequestrare elementi ritenuti utili a conferma dell’indagine.

27/06/2018


Parole chiave:
skimmer - Palermo