Reggio Emilia: operazione “Branco”

Sono almeno sei le rapine attribuite al branco composto da 5-8 ragazzi, anche minorenni, che rapinavano altri giovanissimi a Reggio Emilia. Tre sono stati arrestati dagli uomini della Questura.

Il modus operandi era sempre lo stesso: il gruppo si stringeva intorno ad una preda, alcuni fungevano da pali ed altri, invece, aggredivano, dapprima verbalmente e poi, fisicamente le vittime con minacce e, in alcuni episodi, con armi da taglio.  

Il gruppo poteva contare, anche, su un esperto informatico in grado di “craccare” i telefoni rapinati.

Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto il documento di identità di uno dei minori rapinati.

Gli investigatori stanno vagliando tanti altri episodi attribuibili al branco.

13/06/2018