Sicurezza nei “grandi eventi” con la riunione di Stadia

Si è svolta a Doha, nello Stato del Qatar il 7 e l’8 novembre scorso la conferenza Stadia sulla sicurezza nei grandi eventi.

Fondata da Interpol nel 2012 e finanziata dal Qatar, Stadia ha come obiettivo quello di creare un Centro di eccellenza per aiutare i Paesi membri nella pianificazione e nell'esecuzione delle attività di polizia e di sicurezza durante importanti eventi sportivi.

Negli ultimi anni il termine “grandi eventi” è stato utilizzato anche a livello internazionale con riferimento a eventi particolarmente importanti sotto diversi punti di vista, compreso quello dell’ordine pubblico. È opinione comune temere che certe circostanze internazionali possano rappresentare possibili obiettivi per terroristi e criminalità organizzata anche in virtù della partecipazione di rappresentanti di Paesi sui quali i terroristi focalizzano la propria attenzione.

Il progetto Stadia organizza riunioni annuali di gruppi di esperti appartenenti alle forze dell’ordine, ai governi, del settore privato e del mondo accademico per discutere sui temi di legislazione, di sicurezza e cybersecurity.

Nel recente incontro, il prefetto Filippo Dispenza direttore Centrale degli Affari generali della Polizia di Stato, ha contribuito per l’Italia, alla definizione del dispositivo di sicurezza applicato in Italia ed in linea con le e le direttive e le iniziative dell’Unione Europea.
Tali esperienze saranno sicuramente utili al gruppo Stadia di Interpol che potrà utilizzarle in vista della pianificazione della sicurezza in occasione della Coppa del mondo Fifa 2022.

14/11/2017