Milano: rapina in gioielleria, presa gang delle "Pink panthers"

Stava pianificando un grosso colpo a Basilea, in Svizzera, ma è stato bloccato dalla polizia elvetica che ha dato esecuzione al mandato d’arresto europeo.

Si tratta di uno degli autori della rapina alla gioielleria “Paradiso Luxury”, compiuta lo scorso 20 dicembre in via Pontaccio a Milano. In quell’occasione i criminali, nel giro di 50 secondi, avevano sottratto orologi di pregio per un valore superiore ai 200 mila euro. L’uomo, estradato in Italia, è stato arrestato dai poliziotti della Squadra mobile di Milano. Per i due complici sono in corso ricerche in campo internazionale.

Il cittadino serbo arrestato fa parte del gruppo criminale di origine balcanica “Pink panthers” attivo in tutto il mondo e conosciuto per i modi violenti e spregiudicati con cui compie rapine. Il criminale e i suoi due complici sono sospettati di essere tra gli autori di altri colpi commessi anche a Milano.

Donatella Fioroni

29/11/2018