PretenDiamo legalità: premiate le scuole vincitrici

 

Si è svolta stamattina a Roma, presso il Teatro Sala Umberto, la cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici della 1^ edizione del concorso “PretenDiamo Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa” per l’anno scolastico 2017/2018. Ricordiamo che il commissario Mascherpa è il protagonista del graphic novel, edito in esclusiva dal mensile ufficiale della Polizia di Stato PoliziaModerna.

Alla cerimonia era presente il capo della Polizia Franco Gabrielli che ha salutato i ragazzi ringraziandoli per i loro elaborati "perchè ricchi di suggestione e di impressioni". "Sono il nostro futuro - ha proseguito il Prefetto - E i loro comportamenti rappresentano il ritorno migliore per capire se i nostri insegnamenti sono stati percepiti nel modo giusto. Per questo, esperienze come queste, sono per noi motivo di grande sodisfazione".

Erano anche presenti il capo della segreteria del Dipartimento della pubblica sicurezza Enzo Calabria e i questori delle province premiate, i dirigenti scolastici e i docenti delle scuole interessate.

Il progetto, in collaborazione con il Miur e che ha coinvolto gli studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado e di secondo grado di 70 province, è stato articolato in due moduli a seconda della classe di appartenenza dei ragazzi.

In particolare, gli alunni della scuola primaria, hanno dovuto sviluppare il tema: “Io = noi: Legalità = Responsabilità, mentre i ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado si sono soffermati su “Il futuro è nella Memoria: come riconquistare spazi di legalità collettiva”.

I lavori vincitori sono stati decisi dalla commissione che si è riunita i primi di maggio e composta anche da rappresentanti del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, da professionisti del settore della stampa e delle comunicazioni e da esperti delle arti grafiche e figurative, che ha selezionato i lavori ritenuti di maggior interesse a livello nazionale.

L’evento è stato presentato dall’attrice Clotilde Sabatino e sul palco sono saliti anche l’attore Alessio Vassallo e l’imitatrice Emanuela Aureli.

In platea anche campioni delle Fiamme oro come Roberto Cammarelle, Valentina Vezzali, Alice Volpi, Irma Testa.

Donatella Fioroni

30/05/2018