Scontri Vicenza-padova: indagati 20 ultras

Sedici perquisizioni ad appartenenti a gruppi di ultras coinvolti negli scontri dello scorso 27 gennaio, sono state eseguite stamattina dai poliziotti della Digos di Padova. Le indagini sono state condotte dalla questura padovana insieme a quella Vicenza; indagate anche tre persone, che si aggiungono a quelle già sottoposte a indagine per resistenza a pubblico ufficiale nell’immediatezza della gara.

In totale sono 20 gli indagati per i fatti in questione, tutti ultras del Padova. Nei loro confronti, il questore di Vicenza ha avviato le procedure per l’applicazione del Daspo (divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive).

Ricordiamo che gli scontri si verificarono in occasione dell’incontro di calcio Vicenza-Padova. Agli indagati sono stati contestati i reati di travisamento e possesso di oggetti atti ad offendere in occasione di manifestazione sportiva, lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazione sportiva, violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata, manifestazioni esteriori del disciolto partito fascista, lesioni personali aggravate.

Nelle fasi di afflusso allo stadio, un gruppo di tifosi padovani, accompagnati a bordo di un autobus all’interno dell’area parcheggio loro assegnata, avevano lanciato petardi verso le Forze dell’ordine. Appena scesi dagli autobus, avevano tentato di raggiungere tifosi vicentini.  

All’interno dello stadio, prima, durante e al termine dell’incontro, alcuni supporter padovani avevano esposto striscioni e cartelli con scritte antisemite e gesti tipici dell’estrema destra. Fatti tra l’altro compiuti il 27 gennaio, data in cui ricorre la "Giornata della Memoria".

I poliziotti hanno ispezionato e sequestrato telefoni cellulari, i-pad e computer degli indagati, per ricercare documenti ed immagini di incitamento all’odio per motivi etnici e razziali. Sono stati infine rinvenuti e sequestrati diversi capi di abbigliamento utilizzati per il travisamento al momento della commissione dei reati.

06/03/2018
(modificato il 07/03/2018)


Parole chiave:
calcio - tifosi - partita - scontri - digos - padova - Vicenza