Il capo della Polizia ricorda Luigi De Sena

“Un grande uomo delle istituzioni che ha fatto del rispetto e della salvaguardia della legalità la sua ragione di vita. Un uomo che si è speso al servizio del Paese e della legalità e mi fa piacere che questa città lo ricordi e lo onori”. Così il capo della Polizia Franco Gabrielli ha oggi parlato a Reggio Calabria di Luigi De Sena, senatore, vice capo della Polizia e prefetto della Repubblica.

Varie le manifestazioni in memoria del Prefetto originario di Nola, alle quali hanno partecipato anche i familiari. Dopo la conferenza stampa di questa mattina,dove è stato presentato il concorso “La città ideale – Vivere liberi in sicurezza e liberi dalle paure” da parte del direttore centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Filippo Dispenza, c’è stata la presentazione delle autovetture acquistate a favore delle Forze dell’ordine e dell’Autorità giudiziaria dalla prefettura di Reggio Calabria in quanto responsabile del Programma straordinario per la giustizia in Calabria.

Successivamente è stata inaugurata la mostra sulla storia della Polizia di Stato, all’interno del Castello Aragonese, visitabile gratuitamente dai cittadini per tutto il mese di settembre.

Nel pomeriggio invece alla chiesa di San Giorgio al Corso si è tenuta la celebrazione eucaristica officiata da S. E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria – Bova.

Subito dopo, al Parco di San Giovannello, intitolato a Luigi De Sena, è stata scoperta la stele alla memoria del senatore, vice capo della Polizia e prefetto. La giornata si conclude stasera con la partita di calcio tra la Reggina 1914 ed una rappresentativa del ministero dell’Interno presso lo Stadio Oreste Granillo.

31/08/2016